BlueGriffon, HTML Jquery, librerie Giochi, Blogger, Templates Blogger, widget, gadget, aspetto QR, codice, Blogger AdWords, Google, pubblicità Templates, Blogger, Natura Nlogger, templates, Manga

Come inserire la pubblicità di Adsense o di altro circuito su Blogger.

adsenseOvviamente occorre per prima cosa chiedere di essere ammesso al programma di affiliazione. Si deve compilare il modulo di login e successivamente il Team di Adsense passerà a delle verifiche preliminari sui dati presentati dal richiedente e sul sito in cui ha intenzione di inserire la pubblicità.

Se la verifica sarà positiva sarà concesso al richiedente l'accesso all'account Adsense e al codice da implementare sul sito. Gli annunci dovranno essere correttamente installati sul blog. I banner però non saranno immediatamente visibili ma si mostreranno vuoti. Ci sarà una seconda revisione da parte del Team di Adsense per verificare che gli annunci siano stati implementati correttamente. La decisione definitiva di accettazione sarà comunicata via email al richiedente e da quel momento gli spazi vuoti si riempiranno di unità pubblicitarie. Gli annunci potranno essere inseriti anche in siti diversi da quello segnalato. Tali siti dovranno però essere compatibili con il Regolamento di Adsense.

1.- COME INSERIRE I BANNER CON LA SCHEDA PROFITTI.

I principianti è bene che inizino con questa opzione che è presente nella Bacheca di Blogger. Ciascun blog ha la sua scheda Profitti e si può mettere la pubblicità in un sito indipendentemente da tutti gli altri presenti nella Bacheca. Se si clicca su Profitti possiamo scegliere tra Adsense e Google Affiliate Network che per il momento offre solo banner di inserzionisti per il mercato americano e inglese

google-adsense

Si va su Inizia quindi su Collega account Adsense se già si possiede. Nella pagina successiva dobbiamo settare il posizionamento degli annunci e la possibilità di mostrare anche banner nei feed


annunci-adsense-scheda-profitti

Gli annunci nei feed saranno tolti entro i prossimi due mesi quindi credo sia inutile parlarne. Le posizioni dei banner che possono essere selezionate sono: su sidebar e sotto i post, solo su sidebar, solo sotto i post e non visualizzare annunci. Se la registrazione è stata fatta contestualmente occorrerà aspettare che il team di Adsense verifichi il sito prima di visualizzare i banner. Anche se il vostro account è già pienamente operativo ci potrebbero volere diversi minuti se non ore per vedere gli annunci.

2.- COME INSERIRE ADSENSE NEI BLOG A VISUALIZZAZIONE DINAMICA

Per i blog a Visualizzazione Dinamica l'opzione di inserimento attraverso la scheda Profitti appena illustrata è l'unica possibile visto che è tuttora molto difficile accedere al modello

banner-pubblicitario-blog-visualizzazione-dinamica

3.- BANNER INSERITI TRAMITE WIDGET.

Oltre che usare la Scheda Profitti per inserire la pubblicità di Adsense si può andare su Layout > Aggiungi un gadget > Adsense in cui si possono configurare diversi aspetti del banner da inserire

benner-tramite-widget

quali il formato (rettangolo medio, rettangolo grande, unità orizzontale, unità verticale, quadrati e insiemi di link) e i colori (vengono proposti quelli del modello). In basso si vede l'anteprima degli annunci. Si clicca su Salva e si può posizionare il widget con il trascinamento del mouse.

4.- COME OTTENERE IL CODICE DA ADSENSE.

Per una completa personalizzazione degli annunci e per l'inserimento di canali personalizzati si deve andare nella Dashboard di Adsense e ottenere il codice da incollare in una pagina web. Si va su I miei annunci > Unità pubblicitarie > Nuova unità pubblicitaria. Si dà il nome all'annuncio, si seleziona il formato e si clicca su Crea nuovo canale personalizzato


creare-canali-personalizzati

E' opportuno lasciare che vengano visualizzati sia gli Annunci di testo sia quelli illustrati rich media. La creazione di un canale personalizzato serve per conoscere il numero di impressioni e di click che ha ricevuto quel tale annuncio. Tali statistiche sono essenziali per ottimizzare le entrate.

canale-personalizzato-adsense

Nel modulo per la creazione di un canale personalizzato è opportuno mettere la spunta su "Mostra questo canale personalizzato agli inserzionisti…". Si chiama targeting per posizionamento e serve a chi investe in pubblicità sul web per scegliere il tuo sito e segnatamente quell'annuncio per mostrare la sua pubblicità a prescindere dall'argomento che hai trattato nel post. Per rendere ancora più appetibile il sito per gli inserzionisti ci si può iscrivere a DoubleClick Ad Planner.

Dopo aver selezionato lo stile dell'annuncio riguardo a colori e bordi si va in basso su Salva e ottieni il codice che dovrà essere selezionato e copiato. Tale codice non va in alcun modo modificato.


codice-adsense

5.- COME INSERIRE IL CODICE NEI MODELLO DI BLOGGER

Il codice ottenuto da Adsense può essere incollato in un gadget HTML/Javascript per essere posizionato nel layout del blog. Se invece si volesse inserirlo direttamente nel modello sorgono delle complicazioni visto che il template di Blogger è in formato XML e il codice del banner in HTML.

Dobbiamo quindi effettuare una conversione che è legittima perché non si modifica il codice ma si converte solo il linguaggio. Ci sono molti strumenti in rete per effettuarla. Si può usare per esempio Blogcrowds. Si incolla il codice nel campo e si clicca su Parse.

parse-codice-blogger

Il codice così convertito in XML viene detto anche "parsato" con un orrendo neologismo. Per visualizzare i banner pubblicitari solo nei post dobbiamo utilizzare i tag condizionali. Consiglio anche di usare dei commenti per distinguere un annuncio dall'altro.

6.- INSERIRE I BANNER ALL'INIZIO E ALLA FINE DEGLI ARTICOLI.

Dopo aver salvato il template si va su Modello > Modifica HTML > Procedi e si espandono i modelli widget. Si cerca la riga  <data:post.body/> e, subito sopra si incolla questo codice


<!-- Nome e posizione del banner -->
<b:if cond='data:blog.pageType == &quot;item&quot;'>
Codice di Adsense parsato
</b:if>
<!-- Nome e posizione del banner-->

dove le righe in verde rappresentano i commenti per individuare l'annuncio e possono essere tralasciati mentre le righe in viola sono i tag condizionali. Questo codice mostrerà gli annunci subito sotto il titolo del post e subito sopra il suo contenuto. Cerchiamo adesso il blocco di codice

<data:post.body/>
<div style='clear: both;'/> <!-- clear for photos floats -->
</div>
<b:if cond='data:post.hasJumpLink'>
<div class='jump-link'>
<a expr:href='data:post.url + &quot;#more&quot;' expr:title='data:post.title'><data:post.jumpText/></a>
</div>
</b:if>

La prima riga rappresenta il contenuto del post mentre le altre sono il codice del Read More. Per visualizzare un secondo annuncio alla fine di ciascun articolo dobbiamo incollare, subito sotto a questo blocco, un codice che segua lo stesso schema di quello inserito sotto il titolo del post. In questo caso dovremo però usare un diverso canale personalizzato per monitorarne le statistiche. Il codice inserito nel modello in questo punto mostrerà gli annunci alla fine di ciascun articolo.


7.- INSERIRE ANNUNCI NELLE PAGINE HOME ETICHETTE E ARCHIVIO

Se noi non avessimo inserito i tag condizionali per visualizzare i banner solo nei post, questi risulterebbero visibili anche in homepage, nelle pagine delle etichette e in quelle di archivio. Ciò porterebbe a degli inestetismi perché Adsense consente di visualizzare al massimo tre annunci per pagina e, se in homepage ci sono per esempio sette articoli ci sarebbero 14 spazi per gli annunci di cui solo 3 sarebbero visibili mentre gli altri rimarrebbero vuoti.

Per ovviare a questo problema si può utilizzare il tag condizionale che mostra l'annuncio solo nel primo post. Si deve quindi creare una nuova unità pubblicitaria che dovrà poi essere convertita in XML. Per inserirla subito sotto al titolo del post si può per esempio usare questo codice

<!-- Annuncio Home Etichette e Archivio -->
<b:if cond='data:blog.pageType != &quot;static_page&quot;'>
<b:if cond='data:blog.pageType != &quot;item&quot;'>
<b:if cond='data:post.isFirstPost'>
Codice Adsense parsato
</b:if>
</b:if>
</b:if>
<!-- Annuncio Home Etichette e Archivio -->

da incollare sopra a <data:post.body/> e sopra anche all'altro codice per le unità pubblicitarie nei post. Il codice dovrà essere creato utilizzando un diverso canale personalizzato per monitorarne il rendimento. Il tag condizionale in rosso è il vincolo che il banner non risulti visibile nelle pagine statiche, il tag condizionale in viola ne impedisce la visualizzazione nei singoli post mentre il tag condizionale in blu serve per visualizzare l'annuncio solo nel primo articolo. In questo modo quando un navigatore aprirà la vostra homepage o una pagina di etichette vedrà solo un banner senza spazi vuoti.

8.- COME INSERIRE UN BANNER SULLA SINISTRA DEL POST

Le modifiche apportate all'inizio dell'anno all'algoritmo di Google hanno penalizzato i blog con molta pubblicità above the fold vale a dire visibile al primo scroll della pagina. Per evitare di perdere lettori è opportuno fare in modo che i nostri contenuti risultino immediatamente visibili a chi apra una pagina del nostro blog. In questo senso può essere utile inserire il banner sulla parte sinistra o sulla parte destra de layout in modo che il visitatore possa accedere senza scroll al contenuto della pagina.

Per tale opzione il codice da incollare subito sopra a <data:post.body/> è il seguente:

<!-- Tipo di Annuncio -->
<b:if cond='data:blog.pageType == &quot;item&quot;'>
<div style='float: left; margin: 6px 24px 2px 2px;'>
Codice Adsense parsato
</div>
</b:if>
<!-- Tipo di Annuncio -->

Si inserisce cioè il codice un div per mostrare l'annuncio sulla sinistra dei contenuti. Se si vuole mettere sulla destra si cambia left con right. Rivestono particolare importanza i margini che l'annuncio deve avere con il resto del layout. I numeri determinano la distanza del banner dal resto del layout a partire dall'alto per poi a seguire in senso orario. Ovviamente questi valori possono essere modificati. Dobbiamo stare piuttosto larghi con la distanza dai contenuti del post (24 pixel con questo codice).

Tutto quello che è stato detto per la pubblicità di Adsense inserita nel modello può essere applicato anche agli altri circuiti pubblicitari che offrono pubblicità in forma display. I codici che ci vengono forniti si debbono inserire nelle stesse zone del modello e debbono essere convertiti in XML. Mi riservo di non rispondere ai commenti che valicassero i vincoli che ho posto all'inizio dell'articolo.

Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

 

Come inserire la pubblicità di Adsense o di altro circuito su Blogger. Come inserire la pubblicità di Adsense o di altro circuito su Blogger. Reviewed by Luca Soraci on maggio 19, 2013 Rating: 5

Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google, Linkedin, Instagram o Pinterest. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie! CONDIVIDI SU!!

2 commenti

  1. Grazie della bellissima ed esaustiva delucidazione! Ma io sono ancor più curiosa di sapere come fare ad inserire tanti codici quanti sono gli autori del blog, e che su ogni post vada un banner dell'autore e uno dell'amministratore. Come faccio???
    Se mi rispondi e mi dai la soluzione penso che potrei fare tutto quello che vorrai! :)))
    Aspetto con trepidazione.

    RispondiElimina
  2. Molto interessante, ma ho una seconda domanda. Visto che ho un migliaio di visite e profitti sui 30 centesimi al giorno, volevo passare ad una fonte pubblicitaria diversa da blogger. È possibile? PS: secondo te con 1000 visite al giorno quanto dovrei monetizzare?

    RispondiElimina

!-- Google Tag Manager (noscript) -->