BlueGriffon, HTML Jquery, librerie Giochi, Blogger, Templates Blogger, widget, gadget, aspetto QR, codice, Blogger AdWords, Google, pubblicità Templates, Blogger, Natura Nlogger, templates, Manga

Google strumenti per il webmaster: Statistiche.

google-webmaster-tools-logoCome abbiamo visto nell’articolo relativo agli strumenti di diagnosi che offre Google, abbiamo la possibilità di rendere il nostro sito appetibile allo spider di Google. Infatti è lo stesso Googlebot a suggerirci quali modifiche apportare alle nostre pagine per renderlo più conforme al suo "standard".

Tuttavia è giusto chiedersi: Come posso valutare quanto le modifiche concorrono alla corretta indicizzazione del sito?

Ancora una volta Google non ci lascia soli: la seconda area degli strumenti per il webmaster, l’area Statistiche, si propone di risolvere il nostro problema.

Accedendo a quest’area, infatti, saremo subito di fronte a dei dati statistici importanti: il PageRank del nostro sito e la pagina dello stesso che ha il PageRank maggiore.
Google strumenti per il webmaster: Statistiche scansione
Il dato è molto utile, in quanto, se stiamo concentrando i nostri sforzi su una particolare sezione del sito, siamo in grando di sapere se i nostri sforzi sono premiati.
Sulla barra di sinistra sono presenti ulteriori link che di seguito saranno analizzati.
Statistiche ricerche
In questa sezione possiamo vedere quali sono i termini di ricerca più utilizzati che hanno portato alla visualizzazione del nostro sito tra i risultati della ricerca. Non solo, abbiamo la possibilità di sapere dei termini di ricerca che ci fanno apparire tra i risultati di ricerca, quali sono quelli che poi si traducono in una effettiva visita al nostro sito. Questi dati sono correlati anche dalla media della posizione occupata dal nostro sito tra i risultati. Questi dati possono anche essere manipolati con filtri presenti all’interno della stessa schermata di visualizzazione.
Analisi della pagina.
 
Questa è forse una funzionalità utile agli sviluppatori. Infatti da questa pagina possiamo sapere come Googlebot riconosce il nostro sito in termini di content type. Comunque all’interno della stessa pagina è presente un elenco delle parole che Googlebot considera come parole ricorrenti all’interno del sito. Queste parole, molto spesso, sono anche da considerarsi come le keywords intrinseche al sito: analizzarle e modificare i testi in funzione d’esse, quindi, può essere utile per una corretta indicizzazione.
Google strumenti per il webmaster: Analisi della pagina
Statistiche indice
Per sapere come il nostro sito viene indicizzato possiamo utilizzare le funzionalità di Ricerca avanzata, tuttavia, in questa pagina possiamo utlizzare dei link preimpostati che permettono di sapere, del nostro sito, quali pagine sono state indicizzate, quali pagine dal web hanno un link al nostro sito ecc…
Con pochi click, quindi, possiamo avere sotto controllo lo stato di "salute" della nostra indicizzazione su Google. Ma non è finita qui, perché Google si lascia anche suggerire cosa e con che frequenza indicizzare del nostro sito; ma questo lo vedremo nel prossimo articolo.
 

Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:


Google strumenti per il webmaster: Statistiche. Google strumenti per il webmaster: Statistiche. Reviewed by Luca Soraci on maggio 07, 2013 Rating: 5

Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google, Linkedin, Instagram o Pinterest. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie! CONDIVIDI SU!!

Nessun commento