BlueGriffon, HTML Jquery, librerie Giochi, Blogger, Templates Blogger, widget, gadget, aspetto QR, codice, Blogger AdWords, Google, pubblicità Templates, Blogger, Natura Nlogger, templates, Manga

Guida AdSense: Formattazione dei contenuti a imitazione degli annunci.

I publisher non possono implementare gli annunci Google in modo da farli apparire come altri tipi di elementi della pagina. Ciò include la formattazione dei contenuti adiacenti affinché abbiano un aspetto simile agli annunci. Se un publisher inserisce annunci su pagine dei risultati di ricerca non di Google, deve essere presente una chiara distinzione tra i risultati di ricerca e gli annunci.

Nel seguente esempio i link sopra e sotto l'unità pubblicitaria sono formattati in modo molto simile all'annuncio e risulta difficile distinguere gli uni dagli altri. Pertanto, questa implementazione non è conforme alle norme del programma.

adsense-annunci1_thumb2

Allineamento delle immagini agli annunci

Ai publisher è vietato tentare di associare immagini specifiche ai singoli annunci dei loro siti. Questa presentazione può confondere gli utenti inducendoli a ritenere che l'immagine sia direttamente collegata alle offerte dell'inserzionista e pertanto vìola le norme del programma.

Posizionamento degli annunci sotto un'intestazione fuorviante

È importante che i visitatori del sito non siano in nessun modo indotti in errore e possano distinguere con facilità i contenuti dagli annunci Google. Questa norma vieta la collocazione di annunci sotto intestazioni fuorvianti quali "risorse" o "link utili".

Inoltre, come illustrato di seguito, un'intestazione di un sito web può essere interpretata come un'etichetta di annuncio non appropriata. Poiché gli annunci in una tale posizione potrebbero essere scambiati per link o voci di un elenco anziché per messaggi pubblicitari, tale implementazione è considerata inaccettabile. Controlla accuratamente il tuo sito e il suo layout per evitare queste situazioni.

Layout del sito che colloca i contenuti below the fold

Ecco un esempio di layout del sito in cui i contenuti sono below the fold e, pertanto, difficili da distinguere dagli annunci Google.

Annunci in un'applicazione software

Al momento, non consentiamo la distribuzione degli annunci Google o delle caselle di AdSense per la ricerca tramite applicazioni software, incluse, ad esempio, le barre degli strumenti, le estensioni dei browser e le applicazioni desktop. Per attenerti alle norme del programma AdSense, tieni presente che il codice Google AdSense può essere implementato solo sulle pagine basate su web.

Annunci nelle email

Per garantire l'efficacia degli annunci Google sia per i publisher sia per gli inserzionisti, il programma Google AdSense non consente l'inserimento del codice degli annunci AdSense nei messaggi email o nelle newsletter. Tuttavia, viene fatta eccezione per gli annunci posizionati nelle email tramite il prodotto AdSense per i feed, che consente ai publisher di distribuire i contenuti dei feed tramite posta elettronica.

Inoltre, il codice degli annunci non può essere inserito accanto ai messaggi email, come quelli generati dai programmi di posta basati sul Web.

Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

Guida AdSense: Formattazione dei contenuti a imitazione degli annunci. Guida AdSense: Formattazione dei contenuti a imitazione degli annunci. Reviewed by Luca Soraci on marzo 13, 2014 Rating: 5

Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google, Linkedin, Instagram o Pinterest. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie! CONDIVIDI SU!!

Nessun commento